La logistica del fresco

I prodotti alimentari freschi sono tutti quegli alimenti che necessitano di rimanere a temperature fresche, durante tutto il ciclo di vita del prodotto, sia durante il trasporto, che nella fase di stoccaggio in magazzino.

Per la gestione e la distribuzione di questi prodotti, come ad esempio frutta e verdura, esistono appositi magazzini a temperatura controllata, la quale varia da +1 °C a +8 °C e che permettono così di rallentare il deperimento degli alimenti. I tempi di conservazione della merce, in questo caso, sono generalmente brevi.

È fondamentale che all’interno di queste strutture siano presenti operatori specializzati, e che siano in grado di coordinare la fase di stoccaggio e di distribuzione della merce. Questi devono anche ottimizzare il processo, rispettando i protocolli di sicurezza e i rigidi standard operativi, in modo tale da far arrivare al cliente prodotti freschi, di qualità, al prezzo giusto e nei tempi previsti. Questi magazzini sono caratterizzati dalla presenza di celle frigorifere per la conservazione e di sistemi automatizzati, che permettono di massimizzare la velocità operativa ( ad esempio: trasloelevatori per pallet, sistemi di trasporto orizzontale, voice picking, radiofrequenza e pallet shuttle). Queste tecnologie permettono di migliorare la velocità, riducono i costi e il margine d’errore.

Per evitare le fughe d’aria fredda dalle celle frigorifere è stato ideato un sistema di “anti-celle”, che è composto da una precamera e due porte che si aprono velocemente e in due momenti diversi, in modo tale da evitare sbalzi di temperatura troppo forti. 

Un altro metodo per proteggere la temperatura all’interno dei magazzini del fresco è la presenza di “zone di precarico” . Le merci escono dalle celle frigorifere e vengono trasportate e caricate, tramite nastri trasportatori automatici, in queste zone fresche e controllate.

Infine, tramite la presenza di compressori, evaporatori e condotti di ventilazione è possibile garantire un corretto ricircolo dell’aria e il mantenimento dell’umidità. Per far in modo che la temperatura sia in linea con quella richiesta dalla catena del fresco, viene continuamente monitorata tramite sensori, che rilevano la condizione termica all’interno dei magazzini. 

La logistica degli alimentari freschi è ormai importantissima per un’economia avanzata come la nostra, che prevede una grande varietà di produttori, acquirenti e canali di vendita. Per questo motivo è fondamentale garantire un servizio adatto alle esigenze, controllato, di qualità, sicuro e trasparente.

Condividi articolo su: