Quali sono le sfide che la logistica deve affrontare nel 2024?

Il 2024 è appena cominciato e con lui anche le sfide che le supply chain globali si ritrovano ad affrontare. 

Un acronimo ormai diventato sempre più importante e con il quale si potrebbe descrivere la situazione della società odierna è VUCA (Volatility, Uncertainty, Complexity & Ambiguity). Ovvero volatilità, incertezza, complessità e ambiguità che caratterizzano l’intero scenario mondiale, ricco di cambiamenti rapidi e difficili da prevedere.

Il mondo attuale è caratterizzato da profonde trasformazioni: dal Covid-19 al ritorno della guerra in Europa, dalla crisi della supply chain alla crisi energetica e al cambiamento climatico. Le relazioni causa-effetto sembrano svanire, mentre fenomeni enigmatici conducono a conseguenze imprevedibili su scala globale.

Le aziende, specialmente nell’ambito della logistica, si stanno pian piano attivando cercando di attenuare eventuali rischi che potrebbero paralizzare l’intero sistema distributivo. In questo senso, monitorare e pianificare in base ai nuovi trend è utile ad identificare insieme ai propri partner delle soluzioni ad hoc che vanno a migliorare il processo di ogni catena di approvvigionamento. 

In un mondo così imprevedibile, riuscire a pianificare in modo efficace può sembrare un’impresa impossibile. La supply chain sarà veramente in grado di andare incontro alle necessità odierne in un contesto così mutevole? 

Iron Log ha individuato le sfide del 2024 che, se affrontate con determinazione, possono trasformare la supply chain:

  • Pallet pooling;
  • Scaas;
  • Automazione: AI e Capitale Umano;

Pallet pooling: un’opportunità per le imprese?

Il pallet pooling è un sistema di gestione pallet e rappresenta un servizio fondamentale per le aziende che desiderano ottimizzare l’uso e il riutilizzo di questi strumenti, essenziali per il trasporto e lo stoccaggio delle merci. Attraverso questo servizio le imprese partecipanti possono condividere i pallet, riducendo i costi e l’impatto ambientale legato alla produzione e allo smaltimento di tali strumenti.

Partecipando al pooling dei pallet, le imprese pagano un canone per l’uso dei pallet e in cambio ottengono accesso a una rete di pallet condivisi. Questo modello permette alle aziende di ottimizzare l’utilizzo dei pallet, riducendo gli sprechi e contribuendo a una gestione più sostenibile delle risorse.

In un contesto in cui l’efficienza operativa e la sostenibilità ambientale sono sempre più importanti, il pooling dei pallet si presenta come un’opportunità vantaggiosa per le imprese, consentendo loro di ridurre i costi e di adottare pratiche più responsabili dal punto di vista ambientale.

SCaaS: tecnologia ed efficienza

La crescente predominanza della tecnologia cloud nel panorama logistico ha dato vita ad un trend rivoluzionario nel campo della gestione aziendale: SCaaS (Supply Chain as a Service). Questo innovativo modello di business offre supporto ai brand online desiderosi di migliorare l’efficienza della catena di approvvigionamento senza dover investire risorse significative nella gestione logistica.

Con SCaaS, le soluzioni tecnologiche per la gestione della catena logistica vengono esternalizzate a partner logistici specializzati, i quali si assumono la responsabilità del controllo della produzione, della fabbricazione, dell’immagazzinamento, del monitoraggio delle scorte, dell’evasione degli ordini e della spedizione. Si tratta di un modello altamente flessibile che promette di ottimizzare i processi logistici e di offrire alle aziende una maggiore agilità e adattabilità alle mutevoli esigenze del mercato.

Riguardo questa tecnologia Cloud Iron Log ha dimostrato impegno nell’innovazione e nel miglioramento dei processi con l’adozione del sistema di gestione del magazzino (WMS). Avere un WMS in cloud accresce la sicurezza nella gestione delle informazioni e rappresenta un passo importante per la creazione di magazzini all’avanguardia, con l’obiettivo di ottenere una logistica fluida e adattabile ai futuri cambiamenti.

AI e capitale umano: verso un nuovo equilibrio? 

Nel contesto in rapida evoluzione della logistica, l’AI si afferma come alleato potente e capace di incrementare il valore generato dall’impresa. Questo strumento sarà in grado di rivoluzionare le operazioni in tutta l’industria. 

Questa innovativa tecnologia sarà destinata a trasformare le operazioni logistiche, consentendo una transizione verso una maggiore efficienza e autonomia. Dall’analisi predittiva alimentata dall’AI a robotica avanzata e algoritmi di apprendimento automatico, questa tecnologia formerà la base per la prossima fase dell’automazione logistica. 

Mentre l’integrazione di tecnologie all’avanguardia è cruciale, è ugualmente importante riconoscere il ruolo indispensabile del capitale umano nel guidare il successo dell’automazione nella logistica. Man mano che i processi diventano sempre più automatizzati, il valore della manodopera specializzata diventa ancora più evidente.

Iron Log riveste un ruolo fondamentale nell’offrire manodopera specializzata, garantendo competenze e professionalità di alto livello. Questo contribuisce a ottimizzare le operazioni di magazzino e garantire la gestione accurata delle merci, favorendo la soddisfazione del cliente e promuovendo un ambiente di lavoro sicuro e organizzato. L’esperienza umana rimarrà comunque essenziale nel supervisionare i sistemi automatizzati, interpretare le intuizioni dei dati e prendere decisioni strategiche. Sottolineando ulteriormente il ruolo indispensabile del capitale umano in quest’era sempre più rivolta alla tecnologia, alla quale apporta creatività, intuizione e comprensione del contesto. Unendo queste forze, le organizzazioni possono migliorare l’efficienza, la precisione e l’innovazione, ottenendo risultati migliori. 

E’ importante riconoscere che l’AI non sostituisce l’importanza dell’umanità nel processo decisionale e nella creazione di valore, ma piuttosto la integra in modo sinergico, aprendo nuove opportunità per il progresso e lo sviluppo. L’integrazione riuscita di tecnologie avanzate con l’esperienza umana spianerà la strada per livelli senza precedenti di efficienza, innovazione e adattabilità all’interno del settore logistico.

Condividi articolo su: